Con una decisione “storica”, Microsoft ha deciso di portare il suo famoso “Solitario” al di fuori di Windows. Gli utenti iOS ed Android potranno, infatti, mettere le mani su questa collezione di mini giochi che ha appassionato milioni di utenti in tutto il mondo. Il Solitario di Windows ha una storia lunga 25 anni e mai sino ad oggi aveva lasciato i confini del sistema operativo di Microsoft. Questa suite di mini giochi composta da “Klonkide”, “Spider”, “Freecell”, “Tripeks” e “Pyramid” potrà, adesso, essere accessibile da parte di tutti i possessori di uno smartphone o tablet pc iOS e Android.

Il Solitario di Microsoft è disponibile al download gratuito attraverso l’App Store di Apple ed il Play Store di Google ma è anche disponibile una “Premium Edition” a pagamento che elimina la pubblicità ed include alcuni piccoli vantaggi. Solitario è compatibile con Xbox Live e dunque i giocatori potranno confrontare i loro risultati con quelli dei loro amici.

Nella suite i giocatori troveranno, dunque, “Klondike” che è considerato il gioco classico quello che tutti identificano come il solitario per eccellenza. In “Spider”, invece, i giocatori avranno il compito di rimuovere nel minor numero di mosse possibili 8 colonne di carte. “Freecell” è una versione più smart e strategica di Klondike, adatta ai giocatori avanzati che cercano una difficoltà aggiuntiva.

In “TriPeaks” il giocatore dovrà, sempre, liberare il tavolo selezionando le carte da gioco in ordine crescente o decrescente. Infine, in “Pyramid” i giocatori dovranno abbinare due carte per arrivare a totalizzare il numero 13 che consente di rimuoverle dal tavolo.