MSN – il portale di Microsoft che ha accompagnato gli utenti di Windows e Internet Explorer «per quasi due decadi» – ha cambiato volto: nonostante la dismissione di Windows Live e Messenger, inizialmente legato al marchio, sarà rinnovato per portare con sé i contenuti più interessanti sulla base delle scelte effettuate dal visitatore e proporrà delle app anche per iPhone e Android. Una volta che s’avvale delle news proposte via Bing e da partner d’eccezione, personalizzabili e navigabili da qualunque dispositivo fisso o mobile.

Il nuovo MSN rientra nella strategia di Satya Nadella per una Microsoft cloud-first e mobile-first, in cui Bing sia la chiave per fornire tutta una serie di servizi. È chiaro che a Redmond vogliano insidiare la popolarità di Google News – un punto di riferimento per l’editoria digitale – e promuovere le app di Windows 8.1, che riprendono le stesse tematiche del rinnovato portale. Notizie, intrattenimento, sport, meteo proprio come nei Tile della schermata iniziale del sistema operativo, ma pure sulle piattaforme dei concorrenti.

Con la chiusura di Windows Live Messenger era probabile che MSN – lanciato come internet provider, negli Stati Uniti – avrebbe fatto la stessa fine. Microsoft, invece, ha voluto rinfrescare il brand e cogliere nuove opportunità: è la homepage ideale per Windows 9, del quale avremo presto un’anteprima. Grazie all’integrazione con tutti i servizi della società, il portale permette di gestire la posta elettronica e la produttività… senza rinunciare alle news dalle principali testate internazionali. Quasi un’esperienza alla Yahoo!.

Photo Credit: Abel Cheung via Photopin (CC)