Anonymous il gruppo di hacker più famoso e temuto di sempre ha dichiarato “guerra” al mondo religioso su internet, con una serie di accuse contro atteggiamenti tenuti dalla chiesa negli anni gli hacker hanno bloccato diversi portali web collegti con il Vaticano.

Questo attacco NON non deve essere inteso come un’attacco verso la religione cristiana ed i suoi fedeli di tutto il mondo, ma soltanto una denuncia contro la corruzione nella Chiesa.