Per mandare in crash il browser Safari basta un semplice link. Si tratta di un fastidioso scherzo che sta facendo il giro del web e sta coinvolgendo tantissimi utenti su Mac e iOS. Accedendo a una determinata pagina è possibile che il browser dell’azienda di Cupertino si blocchi e si chiuda automaticamente.

Il sito web in questione si chiama crashsafari.com e in queste ultime ore sta causando il blocco di migliaia di sessioni web su Safari. Il link verso questa pagina incriminata sta, infatti, facendo il giro del web e viene condivisa grazie ai servizi di shorturl, che ne nascondo la vera identità.

Gli amici e altri utenti inviano al target il link a crashsafari.com, dicendo di voler mostrare un contenuto web. L’utente, cliccando sul link, accede all’interno di una pagina web in cui è contenuto uno script che blocca e arresta completamente Safari.

Il principio di funzionamento è estremamente semplice, dal momento che lo script si basa su una falla di HTML 5. Quest’ultimo satura con estrema semplicità le risorse del browser, visto che genera automaticamente una stringa “infinita” all’interno della barra degli indirizzi. Ciò che succede su Safari desktop è la chiusura della sessione dopo pochissimi secondi, invece su iOS il dispositivo può facilmente riavviarsi, a causa del surriscaldamento delle componenti hardware.

https://twitter.com/iDownloadBlog/status/691660095952781312/photo/1

Seppur il codice possa provocare la chiusura del browser, secondo coloro che hanno lo hanno analizzato non vi è alcun pericolo di codice malevolo. Il link, infatti, genera soltanto caratteri casuali all’infinito, sfruttando un bug del browser. Allo stesso tempo, la problematica sembra riguardare anche Google Chrome e Opera.

Infine, Apple è già a conoscenza del bug e sta preparando un aggiornamento per risolverlo. Fatto sta che nelle ultime ore il sito web ha ricevuto oltre 100.000 accessi.