Ikea, la multinazionale svedese specializzata nella vendita di mobili, ha deciso di introdurre una nuova linea d‘arredamento con piani di ricarica wireless conformi allo standard QI e quindi supportati da tutti gli smartphone e i tablet con tale tecnologia (circa 80 modelli). Lo ha annunciato la stessa Ikea sul palco del Mobile World Congress di Barcellona.

Ci sarà però da aspettare ancora un paio di mesi prima di poter ricaricare il proprio device appoggiandolo semplicemente sul comodino: Ikea comincerà a commercializzare i mobili con ricarica wireless solo a partire da aprile, nei suoi punti vendita di Nord America ed Europa.

Da quello che è stato mostrato sinora, i mobili che saranno dotati degli speciali punti di ricarica wireless saranno comodini, tavolini, scrivanie, lampade da tavolo e tutti quegli accessori che potranno essere inseriti all’interno dell’arredamento già esistente in maniera poco invasiva e senza stravolgere la casa. Sarà anche possibile acquistare dei piani d’appoggio o dei kit di ricarica wireless da installare nei mobili già posseduti, e avranno un costo di circa 30 euro.

Il progetto è stato concretizzato grazie alla partnership fra Ikea e il consozrio Wireless Power Consortium, un’associazione di giganti del settore come Nokia, HTC, Panasonic, Toshiba, LG e tanti altri (209 membri). Per quanto riguarda i prezzi, tutti i mobili e accessori Ikea che permettono di ricaricare i device avranno un sovrapprezzo di 20 euro rispetto alle loro controparti tradizionali.