Ad IFA 2016, Acer ha svelato il suo nuovo notebook per videogame Predator 21 X, il primo al mondo con schermo curvo, una serie di monitor con le ultime tecnologie di tracciamento oculare e gli aggiornamenti delle GPU per i Predator serie 15/17. L’annuncio fatto a IFA 2016 rafforza l’impegno di Acer verso il mondo gaming e aumenta il numero di dispositivi Predator ad alte prestazioni disponibili per gli appassionati più esigenti.

Il Predator 21 X diventa il notebook gaming al top della gamma Acer ed è il più evoluto rispetto a qualunque altro prodotto oggi sul mercato. È il primo notebook al mondo a offrire un display curvo da 21 pollici (2560 x 1080) con tecnologia IPS, che garantisce un ampio angolo di visualizzazione, per un’ esperienza di gioco assolutamente coinvolgente. Per portare l’immersione dei giocatori a un livello ancora più alto, il notebook integra la tecnologia eye- tracking Tobii, per un controllo naturale e intuitivo. Il riconoscimento oculare integrato (sensori a infrarossi e software) apre le porte a nuove interazioni nei giochi. Monitorando gli occhi di un giocatore, il notebook introduce nuove interazioni come la possibilità di mirare nemici, identificarli o nascondersi semplicemente fissando oggetti sullo schermo.

Con i processori Intel Core di settima generazione e due schede grafiche NVIDIA GeForce GTX 1080 con SLI, il Predator 21 X porta l’esperienza di gioco a un nuovo livello. Lo schermo curvo supporta la tecnologia NVIDIA G-Sync per assicurare gameplay fluidi e definiti in ogni scenario. La grafica non è l’unica stella dello spettacolo: il Predator 21 X è anche dotato di SoundPound 4.2+ (4 altoparlanti e 2 subwoofer), audio a 3 vie e Dolby audio per un vero godimento delle orecchie. Il notebook dispone anche di un’architettura di raffreddamento avanzata con 5 ventole, 3 delle quali sono AeroBlade, ultra sottili in metallo, che estraggono il calore in eccesso garantendo prestazioni ineguagliabili durante le sessioni di gioco intense.

Il Predator 21 X ha una tastiera meccanica full-size dotata di switch Cherry MX, con retroilluminazione RGB personalizzabile per ogni singolo tasto. Sfruttando l’esclusiva forma curva, il tastierino numerico del Predator 21 X vanta un design unico: può essere ribaltato per trasformarsi in un touchpad di precisione. Il Predator 21 X sarà disponibile nel primo trimestre 2017.

Nuovi monitor e nuove GPU

Oltre al rivoluzionario notebook, Acer ha annunciato oggi 3 nuovi monitor Predator per il gaming anch’essi dotati di tecnologia di tracciamento oculare Tobii. Ogni monitor supporta l’NVIDIA G- SyncTM e velocità di refresh elevate per un’esperienza di gioco fluida e senza alcun ritardo.

  • Predator Z271T: 27″, schermo curvo (curvatura 1800R), FHD 1920 x 1080 (144 Hz)
  • Predator XB251HQT: 24,5″, schermo piatto ZeroFrame, FHD 1920 x 1080 (240 Hz)
  • Predator XB271HUT: 27″, schermo piatto ZeroFrame, WQHD 2560 x 1440 (165 Hz)

All’IFA di Berlino, Acer ha annunciato anche l’aggiornamento delle schede grafiche per i notebook Predator serie 15 e 17. Le nuove versioni includono GPU dotate della nuovissima architettura NVIDIA Pascal, con schede grafiche fino alla NVIDIA GeForce GTX 1070 e Windows 10. Questo rende i notebook Acer Predator già pronti per i più recenti dispositivi di Realtà Virtuale.