In occasione dell’IFA 2014, che si terrà dal 5 al 10 settembre a Berlino, MMD, azienda leader nel settore tecnologico e licenziataria del marchio Philips Monitors, svela in anteprima quali saranno i più importanti display Philips dedicati al benessere, ai videogiocatori e ai grafici professionisti. Si tratta di diverse innovazioni studiate per rispondere a bisogni come salute e benessere ma anche per migliorare l’esperienza di intrattenimento e soddisfare il desiderio di stile e di eleganza all’interno degli ambienti domestici e professionali.

Tra le tante novità da evidenziare il Philips SoftBlueil nuovo display dedicato a tutti coloro che passano molto tempo davanti allo schermo. La sua particolarità è quella di ridurre l’affaticamento degli occhi, eliminando le emissioni di luce blu con lunghezze d’onda nociva, mitigando l’impatto negativo sugli occhi e migliorando la sensazione di benessere. Il display SoftBlue utilizza una nuova tecnologia che cambia i picchi dei chip blu nel LED. Tutto senza rinunciare alla fedeltà dei colori e alla loro brillantezza, così gli utenti possono godere della qualità dell’immagine a cui sono abituati senza l’effetto negativo prolungato causato dall’esposizione alla luce blu.

Altra grande novità da segnalare sono i monitor 4K Ultra High Definition da 32” e 40” che vanno ad affiancarsi alla versione da 28”.  I display pongono l’attenzione su un’esperienza di visione più nitida e senza affaticamento, racchiudendo quattro volte il numero di pixel contenuto in un pollice di uno schermo Full HD e un’immagine quattro volte più chiara e più brillante in grado di rendere nitidi tutti i dettagli sia nel caso i monitor siano utilizzati per l’intrattenimento come la visione di film e giochi, o le applicazioni per l’ufficio

Ultimo ma non meno rilevante è il monitor 144Hz Gaming Monitor 272G5DYEB con tecnologia NVIDIA G-SYNC. Grazie al controllo del refresh via GPU, questo display da 27” offre una qualità d’immagine in movimento armoniosa, che include una definizione più completa degli oggetti in movimento, quindi anche le immagini più complesse che non sono visualizzate sullo schermo nel caso di frequenza di aggiornamento standard. A una frequenza di 144Hz, il contenuto dello schermo si aggiorna quasi due volte e mezzo più velocemente di quanto succede in un monitor standard, dando ai giocatori l’elevata reattività necessaria per godere di un’esperienza di gaming a un livello più elevato.