Volete regalare un videogioco per Natale al vostro figlioletto o nipote, ma non sapete da che parte sbattere la testa? Seguite i nostri consigli per sapere quali sono i titoli più adatti ai bambini.

Onde evitare acquisti fuori luogo o potenzialmente dannosi per la psicologia del bambino, alla fine di ogni descrizione abbiamo inserito la classificazione PEGI, ovvero l’età MINIMA consigliata per poter fruire del videogioco preso in esame. Fate molta attenzione: i bambini non sono in grado di scegliere.

Pokémon X e Y (3DS): Un sempreverde. I giochi dei pokemon sono amatissimi dai piccini sin dal primo capitolo, rilasciato nel lontano 2000. Arrivati alla sesta generazione dei pocket monster, è da evidenziare il fatto che la pokémania si è un po’ spenta, ma è altrettanto vero che – dal punto di vista dei videogiochi – il successo sembra non scemare. La novità principale di questi due nuovi capitoli gemelli del brand è la presenza di una grafica completamente tridimensionale, sia nell’esplorazione che nei combattimenti. Acchiappateli tutti! PEGI: 3

Animal Crossing New Leaf (3DS): New Leaf è il primo capitolo della serie su Nintendo 3DS. Si tratta di un gioco che o si ama o si odia, non ci sono vie di mezzo. È però assolutamente vero che i bambini difficilmente potrebbero non innamorarsi del suo semplice quanto divertente gameplay. In pratica si tratta di una sorta di “simulatore di vita parallela”, in cui il giocatore deve svolgere tutte le attività quotidiane, come lavorare o sistemare casa, all’interno di un villaggio abitato da animali antropomorfi. Inoltre orario, stagioni e anche eventi (come Natale e Pasqua) sono sincronizzati con quelli della vita reale, tracciando così un forte legame fra realtà e videogioco. PEGI: 3

Professor Layton e l’eredità degli Aslant (3DS) Professor Layton e l’eredità di Aslant è l’ultimo capitolo della serie di avventure grafiche più belle ed amate nell’universo Nintendo. Non porta grandissime novità alla formula, ma i suoi interessanti enigmi, la simpatia del protagonista e la storia intrigante fanno di questo finale un ottimo regalo di Natale per grandi e piccini. PEGI: 7

Skylanders Swap Force (Ps3 – Xbox 360 – Wii – Wii U – 3DS) Skylanders ha il merito di aver portato ad un livello interessante e funzionale l‘interazione fra giocattolo e videogioco. Attraverso una particolare piattaforma da collegare alla console, è possibile proiettare dei piccoli pupazzetti di gomma all’interno del videogioco. Nel nuovo capitolo Swap Force, sono presenti sedici personaggi che possono essere ibridati fra di loro, arrivando a 256 combinazioni possibili. Il prezzo è un po’ elevato (3 personaggi sono inclusi nella confezione base, ma le statuette extra – che i bambini facilmente chiederanno – vengono vendute separatamente a 17 euro), ma a Natale siamo tutti più buoni. Giusto? PEGI: 7

Disney Infity (Xbox 360 – Ps3 – Wii – Wii U) Il concetto è simile a quello di Skylanders, con una piattaforma che, collegata alla console, permette di catapultare i personaggi Disney nel videogioco. Nello starter pack sono presenti tre Play Set, ovvero dei veri e propri mondi di gioco: Pirati dei Caraibi, Gli Incredibili e Monsters University, a cui si possono aggiungere statuette da acquistare separatamente. Come per Skylanders, si tratta di un investimento economicamente esoso, ma perfetto per far felice il proprio figlioletto per Natale, soprattutto se ama l’universo Disney. PEGI: 7