Arriva il Facebook dei morti, un luogo in cui i funerali diventano social e vengono svolti in modo completamente virtuale, offrendo una pagina web dedicata per onorare la memoria. L’idea di sviluppare Elysway, un social network dedicato ai defunti è nata dalle odierne necessità e dalla volontà di trasformare il funerale in qualcosa di più innovativo.

In una società sempre più digitale, una società belga ha pensato di realizzare una piattaforma per commemorare i morti, denominata Elysway, in modo tale da adattarsi alle esigenze odierne. Sempre più spesso, infatti, siamo connessi ad internet con smartphone, tablet e PC, mentre spostarsi per andare a trovare e commemorare una persona morta può richiedere fin troppo tempo.

La creazione del social network per i morti, in cui vi è presente una pagina per commemorare ogni defunto, è l’idea che è venuta in mente ad una società belga che ha ripreso il modello di Facebook e trasformato una piattaforma web classica in un vero e proprio cimitero online. Le potenzialità di Elysway sono elevate, dal momento che potranno essere venduti fiori e altri prodotti virtuali per abbellire la “tomba virtuale”, seguendo sulla falsa riga l’esempio del social network fondato da Mark Zuckerberg.

Il social network per i morti diventa un luogo per la memoria eterna, soprattutto visto che Facebook, dopo un determinato periodo di assenza dal proprio profilo, automaticamente elimina l’account. Per il momento la piattaforma realizzata dalla società belga sembra essere ancora in fase iniziale, ma questo progetto potrebbe espandersi ulteriormente in tutto il mondo.

L’idea di un Facebook dei morti, che con Elysway si è trasformata in realtà, permette di comprendere come la società stia cambiando portando alla luce un nuovo modo per tramandare la memoria di una persona cara scomparsa.

Schermata da video