È imminente il collegamento con la presentazione di iPhone 6 e iWatch dal Flint Center di Cupertino: il nuovo nato per iOS 8 che Apple dovrebbe presentare in due varianti e tre colorazioni differenti sulla falsariga di iPhone 5S e 5C. La versione più grande da 5.5″ potrebbe chiamarsi iPhone Air o iPhone 6L, mentre alcuni scommettono su iPhone 6+ come anticipato dai rumor di questa mattina. Chi ha ragione? Lo scopriremo nel corso della diretta che terrà tutti col fiato sospeso fino alla pubblicazione dei dettagli che daremo qui.

È ufficiale: iPhone 6 da 4.7″, iPhone 6 Plus da 5.5″. Le risoluzioni sono quelle ipotizzate da John Gruber e cioè 1334×750 a 326ppi in HD per il primo e 1920×1080 pixel a 401ppi in FHD per il secondo. Lo spessore è di 6.9mm per la versione più piccola e 7.1mm per l’altra. Fino a sette millimetri più sottile di iPhone 5S. Confermato il processore A8 a 64-bit e la connessione LTE Advanced, WiFi 802.11ac. La fotocamera principale è da 8Mpixel, esattamente come quella delle quattro versioni precedenti — sarà polemica sull’obiettivo?

I tagli sono da 16Gb, 64Gb e 128Gb: non esiste più la versione da 32Gb. I prezzi? Negli Stati Uniti, in abbonamento, sono rispettivamente $199/$299/$399 per iPhone 6 e $299/$399/$499 per iPhone 6 Plus. Disponibili anche delle nuove cover in silicone: sei i colori diversi. iOS 8 arriva dal 17 settembre, il 19 settembre i nuovi smartphone… ma in Italia dovremo aspettare! Entrambi supportano la NFC (Near Field Communication) per i pagamenti con Apple Pay, oltre iBeacon. Nel nostro Paese dovrebbero arrivare entro la fine dell’anno.

foto ufficio stampa