Non siete un po’ super eccitati anche voi? Oggi Elon Musk, il fondatore di Tesla e SpaceX, presenterà Hyperloop, il misterioso progetto che dovrebbe collegare Los Angeles a San Francisco in un battito di ciglia. No, non si tratta del teletrasporto che sogniamo dai tempi di Star Trek, ma di qualcosa… Veramente un po’ vaga. Musk, che diversi considerano già il nuovo Steve Jobs, ha anticipato che il nuovo sistema di trasporto sarà veloce il doppio di un aeroplano, meno costoso di un treno ad alta velocità e completamente auto-alimentato, come sintetizzato bene da Business Insider.

Oggi Musk presenterà solo il progetto, che per il momento non dovrebbe essere nulla di più di uno studio sulla carta. La promessa è percorrere 610 km in mezz’ora per mettere in collegamento le due città californiane.

Che diavoleria si sarà mai inventato Musk? Da quel poco che è circolato, pare che si tratta di una specie di pistola ad aria che sparerà i passeggeri da una città all’altra all’interno di una capsula. Lo scopo di Musk è contrastare il progetto di ferrovia ad alta velocità che dovrebbe connettere le due città, considerato caro e non abbastanza ambizioso. Secondo Musk Hyperloop dovrebbe essere un sistema di trasporto migliore per collegare tutte quelle città che distano fino a 1.600 chilometri, in maniera addirittura più sicura di quanto non siano oggi aerei o treni. Oltre questa distanza converrebbe ancora l’aereo. Sotto invece Hyperloop sarebbe più conveniente, perché non richiederebbe di salire e scendere, come spiega la BBC, che raccoglie anche le speculazioni a riguardo ipotizzando quello che potrebbe essere il progetto:

I passeggeri si siederebbero in una macchina che verrebbe sparata lungo un tubo dal cui interno sarebbe stata tolta quasi tutta l’aria. Un sistema di magneti accelererebbe e frenerebbe le capsule e le manterrebbe distanti dai bordi.

Che fico sarebbe andare da Roma a Milano in mezz’ora sparati dentro un tubo senza più doversi affidare a Trenitalia o Italo?

Ehi, piano con lo scetticismo. Forse vi farà bene ricordare che Musk è stato quello che è riuscito a creare auto elettriche da corsa e l’unico attuale collegamento commerciale con la stazione spaziale. L’unico problema è che proprio Musk è così preso da queste due cose che ha già messo le mani avanti: non si dedicherà a Hyperloop corpo e anima fin da subito.

credit per la foto: Spacex