Huawei si appresta a lanciare a livello globale la sua piattaforma di pagamenti “Huawei Pay“. Per accelerarne la diffusione, l’azienda cinese ha firmato un accordo strategico con UnionPay International. Trattasi del primo sforzo congiunto delle due società per portare la nuova piattaforma di pagamenti sul mercato mondiale da quando Huawei e UnionPay hanno iniziato a collaborare per la creazione di “Huawei Pay”.

Grazie a questo accordo, in futuro, i clienti Huawei e Honor potranno utilizzare i loro smartphone per effettuare i pagamenti anche al di fuori della Cina. La piattaforma “Huawei Pay” è, infatti, disponibile già da tempo all’interno del mercato cinese. Pagare con uno smartphone Huawei o Honor, compatibile con questa piattaforma di pagamenti, sarà molto semplice perchè basterà avvicinarlo ad un POS che supporti il pagamento rapido mobile UnionPay.

Nessun problema per quanto riguarda la sicurezza delle transazioni in quanto la piattaforma “Huawei Pay” utilizza la all-device solution che garantisce la massima affidabilità. Inoltre, la piattaforma sfrutta una tecnologia che traccia i dati sensibili in maniera tale da proteggere la privacy dei clienti.

La piattaforma “Huawei Pay” ha già avuto un ottimo successo in Cina dove nel 2017 sono stati effettuati pagamenti per un valore di 4 miliardi di Yuan.

Numeri interessanti che sono destinati a crescere ulteriormente con il lancio internazionale di questa piattaforma di pagamenti. “Huawei Pay” debutterà inizialmente in Russia ma poi Huawei conta di espandere la sua piattaforma anche in altri mercati dell’Europa orientale.

Nessuna menzione per quanto riguarda la disponibilità della piattaforma di pagamenti in Italia.