Ieri Samsung ha presentato ufficialmente al mondo il suo nuovo phablet Galaxy Note 8, terminale che, dalle premesse tecniche, sembra avere tutte le carte in regola per far dimenticare il problematico predecessore, ritirato dal mercato per via di gravi problemi di autocombustione della batteria.

Galaxy Note 8 pare essere destinato ad un buon successo commerciale, ma la concorrenza ne approfitta per fare dell’ironia: Huawei, il colosso cinese della telefonia mobile, ha infatti twittato sul proprio profilo Twitter ufficiale un’immagine che vuole essere una risposta “simpatica” all’Unpacked di Samsung, tipologia di evento simbolo della società coreana (come appunto è stato quello del Note 8).

Il tweet di Huawei mostra infatti un cubo bianco, che viene solitamente utilizzato come immagine di richiamo per gli eventi Unpacked di Samsung, accompagnato dalla scritta: “To unpack the future you will need more than a pen”. Tradotto: “Per sballare il futuro avrete bisogno di più di una penna”.

Ma Huawei non avrebbe fatto questo tweet scherzoso solamente per irridere il competitor, ma anche perché ha realmente in serbo qualcosa da svelare. Stando ad alcuni rumor, infatti, Huawei potrebbe presentare all‘IFA di Berlino, in programma settimana prossima, il nuovo processore Kirin 970 che verrà installato nei prossimi top di gamma della compagnia cinese.