Dalla suggestiva location di Parigi, Huawei ha annunciato i suoi nuovi top di gamma Android Huawei P20 e P20 Pro. Trattasi di prodotti molto raffinati sui cui l’azienda cinese ha lavorato moltissimo per portarli ad un livello ancora più alto dei modelli dell’anno scorso. Un lavoro che è stato fatto sopratutto sul comparto fotografico dove questi due smartphone offrono davvero il meglio del mercato. E DXOMark ha già certificato che il Huawei P20 Pro è oggi il miglior smartphone con cui poter scattare le foto. Un primato che permette a questo smartphone di stare una spanna sopra al Galaxy S9+ e all’iPhone X.

Huawei P20 Pro

La scheda tecnica è una vera gioia per gli occhi. Questo smartphone dispone di un display da 6,1 pollici OLED con risoluzione 2240 x 1080 pixel e aspect ratio da 19:9. Il cuore pulsante è il potente processore Kirin 970 abbinato a 6GB di memoria RAM ed a 128GB di storage non espandibile. Il processore dispone anche di un Neural Network Processing Unit che permette allo smartphone di poter essere dotato di funzionalità legate all’intelligenza artificiale.

Il Huawei P20 Pro dispone anche di 4G LTE Dual SIM, Bluetooth 4.2, WiFi 802.11ac, GPS, NFC e di un sensore per le impronte digitali posizionato frontalmente sul bordo inferiore. Il design di questo dispositivo, infatti, non è totalmente borderless ed include anche un notch sulla parte superiore del display.

Presente la certificazione IP67, mentre la batteria è da 4000 mAh con supporto alla ricarica rapida. Sul fronte software, il Huawei P20 Pro dispone di Android Oreo 8.1 con interfaccia proprietaria EMUI 8.1.

Ma è il comparto fotografico il vero punto di forza di questo prodotto. Posteriormente, infatti spicca una fotocamera composta da ben tre ottiche. Il primo sensore dispone di ben 40 MP (f/1.8) a cui si affiancano un sensore da 20 MP in bianco e nero (f/1.6) ed un sensore da 8 MP (f/2.4.).

Frontalmente, invece, è presente una fotocamera da 24 MP (f/2.0) che assolve anche a funzioni di riconoscimento facciale per sbloccare il dispositivo. L’intelligenza artificiale è utilizzata soprattutto per migliorare la qualità degli scatti grazie alla possibilità di riconoscere automaticamente le scene.

Prezzo di 899 euro con disponibilità dal 6 aprile nei colori Twilight, Black, Midnight Blue e Pink Gold.

Huawei P20

Si differenzia dal fratello maggiore essenzialmente per le dimensioni più contenute grazie al display da LCD da 5,8 pollici con risoluzione 2240 x 1080 pixel e aspect ratio da 19:9. La base hardware è la medesima anche se la RAM è di 4GB e la batteria presenta una capacità di 3400 mAh.

Più marcata la differenza nel comparto fotografico. Posteriormente, infatti, spicca una fotocamera con doppia ottica con sensori da 12 MP (f/1.8) e da 20 MP (f/1.6). Manca anche la certificazione IP67.

Huawei P20 è disponibile sin da subito a 679 euro.

Huawei Mate RS Porsche Design

Huawei ha voluto davvero stupire ed accanto ai suoi nuovi top di gamma ha voluto annunciare anche un terminale davvero esclusivo realizzato in collaborazione con Porsche. Dal punto di vista tecnico è un Huawei P20 Pro confezionato con un vestito più elegante anche se non mancano alcune sorprese.

Il display, per esempio, è un OLED da 6 pollici con bordi curvi. Inoltre, questo smartphone dispone di 256GB o 512GB di storage. Ma l’elemento più interessante è la presenza di un doppio sensore per le impronte, uno collocato posteriormente ed uno integrato sotto il display. Sarà venduto con una raffinata custodia in pelle ad un prezzo di 1699 euro per la variante da 256GB. Costo che sale a ben 2095 euro per la declinazione con 512GB di storage.