Su GFX Bench è apparso un misterioso smartphone Android di Huawei identificato dal codice MYA-L03 che molti collegano al Huawei Maya un futuro smartphone low cost dell’azienda cinese. Per quanto riguarda la scheda tecnica di questo misterioso terminale che è stata svelata da GFX Bench, il processore adottato sarebbe un MediaTek MT6737T quad core con 2GB di memoria RAM e supporto alle reti LTE. Si tratterebbe di un modello mono SIM molto simile, però, per specifiche al dispositivo identificato come MYA-L23 e certificato dalla FCC. In questo caso si trattava di uno smartphone Dual SIM. Probabilmente sono due varianti dello stesso modello.

Il sistema operativo scelto sarebbe Android 6.0 Marshmallow. Sfortunatamente i dettagli finiscono qui anche se si può abbozzare il pensiero che sia dotato di WiFi, GPS, e Bluetooth come tutti i terminali moderni. Ma le sue caratteristiche salienti, processore e RAM a parte, non sarebbero ancora note. I risultati del benchmark sono abbastanza in linea con l’hardware e cioè 658 punti nel test in single core e 1815 punti nel test multi-core.

In ogni caso è chiaro che Huawei stia progettando un terminale di fascia bassa per aggredire questa nicchia di mercato. Da capire, a questo punto, quando sarà annunciato e soprattutto se arriverà in tutti i mercati o se sarà in esclusiva per soli alcuni paesi.

Possibile anche se non scontato, che su Huawei Maya si possa avere qualche notizia in più durante il Mobile World Congress 2017 di Barcellona.