Design ergonomico e innovazione tecnologica si fondono nel nuovo Huawei Mate S. Lo smartphone, già disponibile in Italia, offre un’esperienza completa sia per quanto riguarda la fruizione dei contenuti multimediali che la connettività, senza dimenticare il comparto fotografico che strizza l’occhio agli amanti dei selfie. Il tutto supportato dalla potenza di calcolo generata da un processore octa core affiancato da 3 GB di RAM.

Rivoluzione touch

Tra le caratteristiche più interessanti offerte da Mate S c’è senza dubbio quella chiamata Knuckle Control 2.0 e relativa al touchscreen. Come suggerisce il nome, è possibile interagire con lo schermo tramite le nocche, attivando funzioni specifiche: ad esempio, con due tocchi si attiva la registrazione di quanto avviene sul display, mentre disegnando una lettera si possono lanciare applicazioni o contenuti preimpostati, come “M” per la musica oppure “E” per leggere le email.

Ancora, il lettore di impronte digitali posizionato sul retro della scocca può essere sfruttato per comandi rapidi come la risposta ad una chiamata, la gestione delle notifiche, lo scorrimento nella galleria fotografica o lo scatto di un’immagine, grazie alla feature Fingerprint 2.0. Due tecnologie che, insieme, evolvono il tradizionale concetto di interazione con lo smartphone.

Per foto e video

La fotocamera da 13 megapixel posteriore è dotata di stabilizzatore ottico, doppio flash LED e processore indipendente per gestire i dati catturati in fase di scatto. All’utente è offerta la possibilità di intervenire su parametri come la sensibilità ISO, il bilanciamento del bianco, la messa a fuoco e il tempo di apertura dell’otturatore, così da ottenere esattamente l’immagine desiderata in qualunque situazione. Huawei ha pensato anche agli amanti dei selfie, integrando un illuminatore a fianco del sensore frontale da 8 megapixel, per rischiarare i volti quando si effettua un autoscatto.

Design e specifiche

Un’attenzione particolare è stata riposta nella realizzazione del design, studiato per garantire un’ergonomia tale da rendere il dispositivo pienamente utilizzabile anche con una sola mano, oltre che una resistenza elevata alle sollecitazioni garantita dall’impiego di un telaio unibody in metallo. Il display da 5,5 pollici è coperto da un vetro 2.5D con superficie curva che rende la presa ancora più salda. Estremamente ridotto anche lo spessore, pari a 7,2 mm su tutto il corpo, mentre in prossimità dei bordi laterali si arriva addirittura a 2,65 mm.

Queste le specifiche tecniche più importanti offerte dal Mate S.

  • Display: 5,5 pollici con tecnologia AMOLED e risoluzione Full HD;
  • processore octa core Hisilicon Kirin 935 (quad 2,2 GHz + quad 1,5 GHz);
  • RAM: 3 GB;
  • memoria interna: 32 GB e slot microSD;
  • fotocamera posteriore: 13 megapixel con OIS e dual flash LED;
  • fotocamera frontale: 8 megapixel con illuminatore;
  • connettività: WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0, USB 2.0;
  • batteria: 2.700 mAh;
  • dimensioni e peso: 149,8×75,3×7,2 mm, 156 grammi.
  • sistema operativo: Android 5.1.1 Lollipop con interfaccia EMUI 3.1.
Pubbliredazionale