Huawei ha presentato ufficialmente, Mate 9, il suo nuovo phablet Android di punta. Trattasi di un top di gamma molto sofisticato che punta molto anche sulla componente fotografica e proprio per questo è stato sviluppato in collaborazione con Leica. Caratterizzato da un design molto elegante, il nuovo phabet Android di Huawei presenta un profilo molto sottile che aiuta a mantenere contenuti gli ingombri vista la presenza del generoso display da ben 5.9 pollici. Inoltre, grazie ad un ottimo rapporto display-scocca, le dimensioni complessivi del nuovo Huawei Mate 9 sono sostanzialmente simili a quelle dell’iPhone 7 Plus nonostante il melafonino disponga di uno schermo da “appena” 5.5 pollici.

Dal punto di vista delle mere specifiche tecniche, Huawei Mate 9 dispone, appunto, di uno schermo da 5.9 pollici Full HD True-to-Life abbinato ad un processore octa-core Kirin 960 con GPU Mali-G71. Trattasi del primo dispositivo ad adottare un processore Cortex-A73 in grado di offrire un boost del 18% in termini di potenza a fronte di un miglioramento del 15% per quanto riguarda l’efficienza energetica. Huawei mate 9 dispone anche di 4GB di memoria RAM e di 64GB di flash storage espandibile attraverso le memorie microSD.

Ovviamente non mancano sensori e supporti come il WiFi, il Bluetooth, il GPS e l’LTE sino a 600 Mbps. Presenti anche il connettore USB Type-C e il sensore per le impronte digitali. Tanta cura anche per il comparto fotografico realizzato con Leica. Posteriormente trova posto una fotocamera con doppia ottica, una da 20 MP (sensore monocromatico) ed una da 12MP (sensore a colori). Grazie a questa combinazione il Mate 9 dovrebbe essere in grado di scattare ottime foto in tutte le situazioni, anche negli ambienti con scarsa luminosità. La dual camera del Mate 9 è stabilizzata e permette di registrare video a 4K oltre a disporre di uno zoom ibrido. Frontalmente trova posto una fotocamera da 8MP per i selfie.

https://www.youtube.com/watch?v=ATcdUW_KIQU

La batteria da 4000 mAh, con ricarica rapida, dovrebbe garantire un’ottima autonomia d’uso. Dal punto di vista software, Huawei Mate 9 dispone di Android 7.0 Nougat con la nuova interfaccia grafica EMUI 5.0 ed è il primo dispositivo Android compatibile con la piattaforma Vr Daydream dopo i nuovi Pixel di Google.

Huawei Mate 9 arriverà molto presto sugli scaffali dei negozi nei colori Space Gray, Moonlight Silver, Champagne Gold, Mocha Brown, Ceramic White e Black a 749 euro. Da evidenziare che Huawei ha realizzato anche una versione speciale brandizzata Porsche. Si differenzia per il display da 5.5 pollici dual edge con risoluzione 2K, 6GB di RAM e 256GB di flash storage. Questa versione arriverà nel 2017 ad un prezzo di 1.395 euro e sarà venduta solamente negli store Porsche.