Huawei e il Milan hanno incontrato i tifosi del club rossonero a Milanello, quartier generale della formazione diretta in panchina da Sinisa Mihajlovic.

L’unione tra le due aziende è solida e viaggia ormai da due anni, da quando il colosso Huawei ha deciso di diventare Premium Sponsor e Mobile Partner del club rossonero. E le parti, ancora una volta, hanno invaso il centro sportivo di Milanello per uno speciale meet-and-greet con i loro fan.

Alcuni utenti Huawei hanno avuto la fortuna di poter passare un’intera giornata a Milanello insieme alla loro squadra del cuore e all’Amministratore delegato del club Barbara Berlusconi, che nell’occasione ha incontrato il management Huawei e ricevuto il nuovo smartphone Mate S.

I tifosi, dopo aver apprezzato la struttura dei campi da gioco, hanno anche seguito l’allenamento del Milan, prima della consegna a tutti i giocatori della squadra del nuovo Huawei Mate S.

Un modo, dunque, per venire in contatto con i propri idoli, grazie alla partnership che esiste tra Huawei e il Milan stesso. Con la concreta opportunità di poter scattare selfie di gruppo, le cosiddette groufie, grazie a Huawei Mate S, che con la tecnologia Fingerprint 2.0 consente di effettuare in maniera semplice lo scatto appoggiando l’indice sul sensore posto sul retro del telefono.
Un incontro che ha messo ancora una volta in risalto tutte le qualità del nuovo device dell’azienda asiatica: dal display FHD super AMOLED da 5.5” al processore Octa-Core a 64 bit, fino alla batteria da 2700 mAh, alla fotocamera principale da 13MP (con stabilizzatore ottico e 10 impostazioni manuali di tipo professionale) e all’innovativa tecnologia Knuckle Control 2.0.

Quest’ultima è una vera e propria rivoluzione per quanto concerne il mondo dello scattare foto con gli smartphone, visto che con l’utilizzo delle nocche è infatti possibile fare screenshot, ritagliare una fotografia o lanciare un’applicazione.