Secondo quanto riferito dalla testata The Information, la cinese Huawei starebbe lavorando ad un suo sistema operativo mobile.

L’obiettivo è ovviamente quello di slegarsi da Google Android sviluppando un sistema operativo proprietario, sulla falsa riga di quanto sta facendo Samsung con il suo Tizen OS. Nonostante gli ottimi risultati in patria e nel resto dell’oriente, inoltre, il marchio Huawei non è ancora molto forte in occidente. La società cinese sta infatti lavorando anche per incidere maggiormente sul mercato americano ed europeo per raggiungere i rivali Apple e Samsung. Come? Migliorando l’interfaccia personalizzata EMUI sulla base delle esigenze dei clienti occidentali.

Tornando al discorso sistema operativo mobile, Huawei avrebbe assunto ex ingegneri Nokia per lavorare allo sviluppo del nuovo software. Secondo l’insider, Huawei potrebbe sfruttare il suo sistema operativo come alternativa ad Android nel caso in cui Google cambi le carte in tavola per l’utilizzo di Android.

Il sistema operativo firmato Huawei non arriverà comunque a breve: la società cinese continuerà probabilmente a migliorare l’interfaccia per Android EMUI coltivando poco alla volta la sua indipendenza. Dunque, insieme ad iOS, Android, Windows Phone, Tizen OS e altri sistemi, il mercato potrebbe conoscere un nuovo interprete, ma non troppo presto.