HTC Vive, il nuovo visore per la realtà virtuale di HTC, è stato tra i protagonisti del Mobile World Congress 2016 di Barcellona. Durante la fiera spagnola, la società ha annunciato che il visore sarebbe stato disponibile ai preordini a partire da oggi 29 febbraio. Contestualmente, HTC aveva fatto menzione al solo prezzo previsto per il territorio americano di 799 dollari. Con l’apertura ai preordini per la giornata odierna, l’azienda di Taiwan ha, anche, voluto diramare il completo listino dei prezzi valevole all’interno dei 24 paesi il cui il visore sarà venduto.

In Italia, come in molti altri paesi europei, l’HTC Vive costerà 899 euro, un prezzo decisamente alto, molto più alto dell’Oculus Rift ma anche decisamente più elevato del controvalore in euro del prezzo americano. Chi, dunque, volesse oggi ordinare l’HTC Vive dovrà dare fondo alla propria carta di credito. HTC ricorda, inoltre, che gli utenti potranno preordinare solamente un visore a testa.

Oltre al visore, nella confezione dell’HTC Vive gli acquirenti troveranno anche due controller wireless, due Vive base station per il motion tracking all’interno della stanza, un Vive Link Box e una coppia di auricolari. Da evidenziare che questo visore per la realtà virtuale, come l’Ocuus Rift, necessita di un PC potente per poter funzionare adeguatamente. HTC suggerisce, infatti, di utilizzare un computer Windows dotato di almeno di una Nvidia GeForce GTX 970 o una AMD Radeon R9 290.

Le spedizioni partiranno dal prossimo 5 aprile. Per il pagamento HTC accetta tutte principali le carte di credito e PayPal.