Il tanto atteso HTC Vive, dispositivo sviluppato per la realtà virtuale, dovrebbe giungere sul mercato entro aprile 2016. A conferma delle indiscrezioni circolate nei precedenti mesi, vi è l’approvazione del device da parte della Federal Communications Commission (FCC). Quest’ultima è necessaria per tutti i produttori che vogliono vendere i propri prodotti negli Stati Uniti e, di fatto, rappresenta il passo antecedente al lancio ufficiale sul mercato.

Oltre ad HTC Vive, FCC ha approvato anche altre componenti come il controller, la stazione base e la scatola di collegamento. Se da un lato sappiamo qualche particolare in più del nuovo device di HTC per la realtà virtuale, dall’altro non sono emerse nuove immagini.

Per quanto riguarda la data di lancio ufficiale non vi sono ancora conferme, anche se HTC Vive era stato previsto per la fine del 2015. Il ritardo, da quanto comunicato dal CEO dell’azienda Cher Wang, è attribuibile al fatto che HTC sia riuscita ad apportare nuovi grandi progressi. Queste novità, di fatto, hanno portato ad un ritardo della produzione e a un aggiornamento di HTC Vive con le ultime tecnologie.

La realtà virtuale sarà uno dei principali trend tecnologici del 2016 e, con molta probabilità, HTC presenterà al CES 2016 di Las Vegas il tanto atteso Vive. L’annuncio, secondo voci di corridoio, verrà dato tramite uno spettacolare evento di lancio.

Non resta, quindi, che aspettare il debutto di HTC Vive per conoscere più a fondo le specifiche tecniche, i requisiti, la disponibilità e il prezzo. Quest’ultimo sarà il principale fattore che permetterà di comprendere se HTC Vive riuscirà ad essere un dispositivo interessante e conquistare il grande pubblico.