La cosa è nota ormai da tempo, ma per HTC il tempo stringe: mancano pochi giorni infatti alla presentazione di One Max, il phablet Android che verrà scaraventato sul mercato il prossimo 15 ottobre. Dopo le specifiche del sorprendente One Mini, c’è attesa anche per l’ultimo prodotto della casa taiwanese le cui caratteristiche sono già affiorate.

Sembra confermata la presenza di un lettore di impronte digitali, di un più ampio display e degli altoparlanti stereo BoomSound. Si legge infatti che “Un dito apre una grande vista. Siete invitati a immergervi nel suono con noi”.

Oltre a queste due caratteristiche, ve ne saranno altre che renderanno il nuovo One Max un dispositivo Android di fascia alta, progettato per conquistare la fascia di mercato dei phablet. Andrà a competere infatti principalmente con il Samsung Galaxy Note 3, che ha appena debuttato nei negozi, ma pare che avrà un display leggermente più ampio, da 5,9 pollici.

D’altronde  presidente di HTC Cher Wang ha promesso una “tabella di marcia molto interessante» per le prossime settimane: l’azienda deve raccogliere il massimo, considerando anche il fatto che su Desire forse ci si aspettava una risposta meno tiepida dal mercato.