HTC One M9, per chi non lo sapesse, è il nuovo smartphone top di gamma presentato dall’azienda di Taiwan poche settimane fa al Mobile World Congress 2015. Il dispositivo riprende molto, riguardo le sembianze ed il design, la filosofia dell’anno precedente, con One M8 che presentava una simile scocca in metallo, ma nonostante ciò sono state diverse le innovazioni del nuovo modello, tra cui una più potente fotocamera, un miglior processore (Qualcomm Snapdragon 810 Octa-Core), ed un audio rinnovato e di alta qualità con tecnologia BoomSound.

L’uscita italiana di HTC One M9 dovrebbe essere programmata, come affermato nel relativo post di presentazione con le caratteristiche ufficiali, per l’imminente mese di aprile. Visto però quanto accaduto oggi, non ci sarebbe da stupirsi se venissero registrati ritardi nell’uscita anche nel nostro paese. Secondo quanto riportato da Phone Arena, infatti, lo smartphone sarebbe dovuto essere stato lanciato oggi (16 marzo) in Taiwan, nella versione da 32 GB; qualcosa però non è andato come previsto, tanto che si è dovuta posticipare l’uscita sino al momento in cui non saranno risolti i problemi software riscontrati, e HTC One M9 sarà quindi equipaggiato con la più recente ad aggiornata versione del software stesso.

Stando ancora a quanto riportato dalla fonte, alcuni utenti che avevano acquistato lo smartphone in pre-ordine avrebbero postato sul sito Mobile01 le loro perplessità, e sarebbe stato risposto loro che il lancio in Taiwan di HTC One M9 potrebbe slittare sino a venerdì 20 marzo. Un altro post sullo stesso sito suggerisce che i problemi software in oggetto potrebbero portare ad errori in fase di avvio del sistema operativo. Il ritardo taiwanese potrebbe portare automaticamente a ritardi anche all’estero. Negli USA per esempio non c’è ancora una data ufficiale, nonostante vari rumor spingano per il 25 marzo, che sarebbe la stessa data in cui lo scorso anno venne presentato HTC One M8. La speranza è che non vengano influenzate le uscite più lontane, come quella italiana, che dovrebbe essere programmata per aprile.