L’HTC One (M8) (sì, con le parentesi) è stato presentato pochi giorni fa a Londra, New York e Milano. A Milano l’evento si è svolto all’interno di un cubo, con palco posizionato nel mezzo e platea tutta intorno immersa nelle immagini proiettate e nel suono. Flavio Piccioni era presente e ci racconta in questo post le sue impressioni sul nuovo dispositivo di HTC, presentato nella versione Android e che potrebbe avere presto un gemello con Windows Phone.

HTC One (M8) hands on: le prime impressioni sul nuovo smartphone

Le dimensioni non sono troppo grandi e si riesce a gestire bene con una mano, grazie anche alle nuove gesture. Si ha realmente una sensazione di solidità, con un ottimo feeling al tatto. Il display Full HD è molto luminoso e risulta ben visibile sotto varie condizioni di luce e con ampi angoli di visuale. Purtroppo in 10/15 minuti di test non si sono potute fare molte prove. Di sicuro posso dire che è un device molto responsivo: si vede che il software è stato ottimizzato e che HTC ha fatto un ottimo lavoro. Purtroppo i device erano tutti in modalità aereo e non si poteva testare il browser in navigazione. Molto belle ed intuitive sono le nuove funzioni sulla fotocamera. Ottimo il BoomSound, provato all’interno di un igloo insonorizzato per apprezzarne la qualità senza eccessivi rumori ambientali.

HTC One (M8) caratteristiche: tutto quello che vale la pena sapere

Il nuovo HTC One (M8) è costruito da un unico blocco in alluminio con lineamenti dolci ed estremità arrotondate, in modo da rimanere fermo e comodo nel palmo della mano. Il nuovo colore canna di fucile si affianca al silver, e presto gli si aggiungerà il gold. Il display è un 5 pollici Full HD ricoperto da Corning Gorilla Glass 3 e all’interno dello smartphone troviamo il nuovissimo e potente processore Qualcomm Snapdragon 801 quad-core da 2,3GHz corredato di processore grafico Adreno 330. Come nel precedente HTC One (M7) abbiamo 2GB di memoria RAM e 16GB di memoria di archiviazione, ma a grande richiesta da parte degli utenti torna lo slot di espansione con microSD fino a 128GB oltre ad un bonus gratuito di 50GB su Google Drive per due anni.

Sul fronte software abbiamo l’ultima versione di Android 4.4.2 KitKat con interfaccia utente HTC Sense 6, ed è proprio la nuova Sense ad introdurre diverse interessanti novità. Troviamo infatti il double tap to wake per accendere il display facendo toc-toc con un dito e il Motion Launch per interagire con il telefono a display spento con dei semplici swipe, rispondere a una chiamata senza premere alcun pulsante o accedere alla fotocamera in un istante. Sono stati migliorati il lettore di news HTC BlinkFeed, la Sense TV e sono state aggiunte funzioni di tracciamento dell’attività fisica in collaborazione con Fitbit.

Fra gli aspetti più attesi del nuovo HTC One (M8) sicuramente la Duo Camera: alla fotocamera Ultrapixel già conosciuta nel 2013 è stato affiancato un sensore di profondità che permette al software dello smartphone di eseguire diverse operazioni di editing come ad esempio UFocus per modificare il soggetto messo a fuoco, e Dimension Plus per visualizzare dei simpatici effetti tridimensionali sullo schermo del telefono. Sono poi sempre presenti HTC Zoe e Video Highlights per creare dei brevi video dei nostri ricordi.

Altra funzionalità introdotta nel 2013 che viene ulteriormente migliorata è BoomSound: i due altoparlanti frontali hanno una potenza aumentata del 25% ed un nuovo equalizzatore grafico per ottimizzare e personalizzare l’audio in uscita.

Anche la batteria riceve un aggiornamento, garantendo una autonomia del 40% superiore a quella del precedente One, e viene introdotta una nuova modalità di risparmio energetico estremo che disabilita il multitasking e le applicazioni in background oltre a presentare un’interfaccia grafica semplificata per continuare ad usare lo smartphone anche quando la batteria è quasi esaurita.

In generale possiamo dire che lo slogan di HTC è sicuramente azzeccato: se infatti HTC One è stato secondo molti il miglior smartphone del 2013 ed ha collezionato decine di premi dal design all’esperienza d’uso, il nuovo HTC One (M8) conferma e migliora tutte le caratteristiche del suo predecessore. The best just got better.