HTC One riscuote il successo aspettato, finalmente. Secondo quanto riportato da William Power, famoso analista di R.W. Baird, HTC One sarebbe negli Stati Uniti il terzo smartphone più venduto alle spalle di Galaxy S IV e iPhone 5. Nonostante i dati si riferiscano prevalentemente a dispositivi su rete AT&T, Sprint e T-Mobile, non dovrebbe cambiare un granché visto che in USA è consuetudine acquistare uno smartphone tramite abbonamento con uno degli operatori citati.

HTC negli ultimi mesi non ha navigato in buone acque anzi, è stata molto vicino al tracollo totale. A quanto pare però uno super smartphone come HTC One ha rimesso sulla retta via l’azienda di Taiwan. I non successi del passato devono avere lasciato un segno sufficientemente profondo e la nuova gamma di dispositivi in arrivo in questi mesi promette davvero bene e sembra ben studiata e non improvvisata. Il prossimo dispositivo che vedrà la luce sarà probabilmente HTC One Mini, una versione “mini” di HTC One, ma visto il successo del fratello maggiore promette davvero bene.

Un giusto riconoscimento per HTC, che ha finalmente realizzato uno smartphone con la esse maiuscola. È in arrivo HTC Desire 200,  un terminale low-cost ma comunque competitivo nel mercato di fascia bassa (molto bassa) e tra qualche giorno, negli Stati Uniti anche HTC One Google Edition. Che HTC abbia finalmente imparato la lezione?