HTC produrrà davvero il Nexus 9 e l’uscita è prevista per il terzo trimestre dell’anno: fra ottobre al massimo novembre, quindi, dovrebbe essere presentato il nuovo tablet per Android L. Data che dovrebbe grossomodo coincidere con la disponibilità dell’aggiornamento del sistema operativo, atteso entro l’autunno. A confermarlo è NVIDIA che ha pubblicato un documento sulla fornitura dei propri prodotti e indica la società di Taiwan fra i partner che useranno Tegra K1 — già montato su Project Tango cui sta lavorando Google con LG.

NVIDIA non dice granché sul futuro dispositivo, limitandosi a citare la presenza del proprio processore Tegra K1. Possiamo azzardare delle ipotesi sulle caratteristiche di Nexus 9, grazie alle specifiche del chip: il display potrebbe avere una risoluzione di 3840×2160 e supportare il mirroring a 4096×2160 pixel 4K/UHD in HDMI, memoria fino a 8Gb e un processore da 2,3GHz. Dettagli che potrà confermare soltanto HTC, essendo i limiti del componente fornitole per la produzione del tablet. Abbiamo, comunque, ulteriori indiscrezioni.

L’aspetto più interessante di Nexus 9 potrebbe riguardare gli accessori. Sappiamo, infatti, che Google e HTC starebbero collaborando a una tastiera “fisica” – sulla falsariga di quella proposta da Microsoft con Surface Pro 3 – per estendere le funzionalità del sistema operativo. Alcune app di Android sono già approdate sui Chromebook e, laddove confermato, questo rumor amplierebbe le possibilità degli sviluppatori e dei produttori che potrebbero creare nuovi ibridi per arrivare a sostituire definitivamente i computer portatili.

Photo Credit: Kārlis Dambrāns via Photopin (CC)