Desire Eye è il nuovo smartphone con doppia fotocamera a 13Mpixel che HTC ha lanciato a New York con Double Exposure, un evento incentrato sulla fotografia digitale – con una particolare attenzione alla mobile photography – insieme a RE: una fotocamera portatile per la Eye Experience che uscirà in novembre con delle app dedicate a iPhone e Android. Avevamo già parlato delle caratteristiche del primo dispositivo, confermate eccetto la RAM a 1Gb e il processore Snapdragon 800 di Qualcomm. L’uscita è prevista per il mese prossimo.

Lo smartphone con Android 4.4.4 è un prodotto di fascia media che non impressiona, se non per la risoluzione delle due fotocamere che – come avevamo anticipato – sono identiche sul lato anteriore e posteriore del dispositivo. Più interessante RE, un gadget dalle ridotte dimensioni che HTC propone con una serie d’accessori per scattare fotografie e registrare video in movimento: un concorrente di Cube, la risposta low cost di Polaroid a GoPro HERO 4. Oltre alla camera, l’azienda taiwanese ha aggiornato Zoe (per iPhone e Android).

Quella che HTC definisce come Eye Experience, dunque, s’arricchisce di tre nuovi elementi: uno smartphone, una fotocamera portatile e Zoe… una app simile a Instagram – diversa da quella per controllare RE – per condividere scatti e video ad alta definizione. Purtroppo, è rimasto deluso chi avrebbe voluto scoprire il nuovo Nexus 9 con Android L al quale la società dedicherà un evento a sé. RE ha un sensore da 16MP e registra filmati FHD a 1080p con un angolo di 146°, time lapse e slow motion. Sul mercato statunitense costa $199.

screenshot da video