HP porta in Italia i nuovi notebook della serie ProBook 400. Trattasi di prodotti espressamente dedicati per chi lavora, sia per i professionisti che per le aziende. HP evidenzia che questi notebook sono stati pensati soprattutto per chi lavora in mobilità. I nuovi HP ProBook offrono schermi tra i 13,3 ed i 17,3 pollici. Il primo modello è più adatto alla mobilità più spinta, mentre il secondo punta più a sostituire un PC desktop.

Gli HP ProBook 400 offrono, anche, un design moderno e piacevole e la schede tecnica vede la presenza di un robusto telaio in alluminio in grado di donare robustezza al computer. I notebook sono, infatti, certificati MIL-STD-810G e possono resistere a cadute, urti, vibrazioni, polvere ed alte temperature.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, i modelli ProBook 430/440/450/470 G4 dispongono tutti di processori Intel di settima generazione (Core i7-7500U, Core i5-7200U e Core i3-7100U). La memoria RAM è fino a 16 GB ed è presente anche una scheda video Nvidia GeForce 930MX con 2 GB di memoria dedicati (440/450/470).

Molte anche le possibilità di combinazione per quanto riguarda lo storage tra hard disk normali, hard disk ibridi e SSD. HP ProBook 430, 440, 450 e 470 dispongono, rispettivamente, di schermi da 13,3, 14, 15,6 e 17,3 pollici. Possibile optare anche per schermi touch. Non mancano nemmeno supporti come porte USB 2.0, USB 3.0, USB Type-C e Gigabit Ethernet, uscita HDMI, moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, card reader, webcam a 720p, lettore di impronte e tanto altro ancora.

Il sistema operativo scelto è Windows 10. I nuovi notebook di HP partono da 630 euro (ProBook 430 e 440), 652 euro (ProBook 450) e 739 euro (ProBook 470).