Mancano ormai solo pochi giorni all’8 luglio, data in cui dovrebbe avvenire la presentazione del nuovo smartphone Honor 8, successore dell’Honor 7 raffigurato nell’immagine in apertura di post e prodotto dalla compagnia controllata dall’ormai estremamente popolare Huawei. Honor 8 andrà con ogni probabilità ad essere sul mercato un’alternativa al già esistente Honor V8, e sarà dunque uno smartphone di fascia alta con caratteristiche molto simili allo stesso V8 escludendo le dimensioni.

Mentre per ora non è ancora ufficiale che la data di presentazione sia il 5 luglio, è praticamente certo il fatto che lo smartphone sia destinato ad arrivare presto, visto che Honor ha diffuso nelle scorse ore un primo teaser d’anticipazione, chiaramente riferito a Honor 8, etichettato come riportato da GSMArena.com come uno smartphone dalla bellezza fuori dall’ordinario. Passando a quelle che dovrebbero essere le caratteristiche troviamo anzitutto un display da 5,2 pollici con risoluzione FHD, design molto curato e scocca in metallo a proteggere il processore Kirin 955 con CPU Octa-Core, affiancato da 4 GB di memoria RAM e 3 opzioni per l’archiviazione interna, che dovrebbero essere 32, 64, 128 GB. La stessa memoria interna però, qualora non fosse sufficiente, dovrebbe essere su Honor 8 espandibile tramite microSD.

Passando poi alla parte multimediale delle specifiche dovremmo trovare come su Huawei P9 una doppia fotocamera esterna, anche se in questo caso mancherà verosimilmente la certificazione con l’azienda fotografica Leica, con due sensori da 12 MP. Dovrebbero poi esserci la porta USB Tipo-C per ricarica e connettività ed una batteria da 3200 mAh. Infine vediamo i prezzi, che dovrebbero oscillare dai circa 270 euro (2000 yuan) del modello base con archiviazione interna da 32 GB sino ai 380 euro della variante con memoria interna da 128 GB e display con qualità superiore. Non ci resta a questo punto che attendere per sapere nei prossimi giorni se verranno svelate altre informazioni su Honor 8 e se questo verrà effettivamente ufficializzato il 5 luglio.