Hololens è il visore per la realtà aumentata di Microsoft che ha saputo ritagliarsi una grossa fetta di estimatori viste le sue enormi potenzialità che hanno stupito un po’ tutti. Purtroppo non si conoscono date ufficiali per il debutto di questo visore per la realtà aumentata ma il kit sviluppatori è finalmente arrivato nelle mani di software house e testate giornalistiche. Grazie all’arrivo dei primi sample nelle mani degli utenti è stato possibile estrapolare le complete specifiche tecniche del visore grazie all’utilizzo del software AIDA64. Microsoft, infatti, non aveva mai voluto condividere le piene specifiche tecniche di Hololens.

Il sistema operativo utilizzato è Windows 10 (build 10.0.11802.1033). Curiosamente Microsoft ha scelto la declinazione a 32 bit sebbene l’hardware sia a 64 bit. Anomalia che probabilmente sarà corretta durante lo sviluppo del prodotto. La piattaforma hardware è made in Intel. Hololens, infatti, adotta il processore Intel Atom x5-Z8100 da 1.04 GHz (Intel Airmont quad core 64 bit con processo costruttivo a 14nm). La GPU adottata è la HoloLens Graphics realizzata in collaborazione con Intel su specifiche Microsoft. La memoria dedicata per la scheda video è di 114 MB, mentre quella condivisa è di 980 MB. La RAM complessiva del visore è di 2 GB.

Lo storage, non espandibile, è di 64 GB con 54.09 GB liberi. Trattasi di uno spazio più che sufficiente visto che le applicazioni per Hololens non sono al momento particolarmente pesanti. La batteria in grado di offrire 2-3 ore di utilizzo ha una capacità di 16,500 mWh. La fotocamera presenta un’ottica da 2.4 MP (2048×1152 pixel), mentre la videocamera presenta un’ottica da 1.1 MP (1408×792 pixel). I video raggiungono un frame rate massimo di 30 FPS.

Queste informazioni vanno, dunque, a sommarsi a quanto già conosciuto come la presenza di WiFi, del Bluetooth, della porta Micro USB, dei molteplici sensori presenti e delle specifiche delle lenti olografiche.

Il dato importante è che molte di queste specifiche sono “normali” e questo fa ben sperare per la futura commercializzazione di Hololens visto che il kit sviluppatori costa ben 3 mila dollari.