Se amate Hipstamatic, una delle migliori app di fotografia per iPhone, come la amo io, Oggl vi lascerà molto delusi. Cos’è Oggl? È la grande novità dei ragazzi di Hipstamatic: un social network quasi ad hoc. È il quasi che non va bene. Avete presente Instagram? Ecco: Oggl è Instagram con i filtri di Hipstamatic.

Fra Hipstamatic e Instagram c’è però una grande differenza. Nel primo caso hai a disposizione lenti, pellicole e flash da combinare prima dello scatto. Hai l’esigenza di conoscere gli strumenti che usi. Tutto si basa sulle conoscenze che hai acquisito. Il risultato artistico della foto non sarà casuale, anche se potrebbe essere. E comunque, una volta scattato, non puoi più editare la foto. Certo, puoi farlo in altre app e a volte io pure lo faccio, per esempio per rimuovere un bordo, aggiustare un contrasto togliere la grana. Ma sono foto di Hipstamatic. È iPhoneography, non sono le foto con appiccicati filtri in modo più o meno casuale che trovi su Instagram. Hipstamatic richiede studio, Oggl no.

In Oggl infatti puoi avere una preview del risultato che avrai a seconda dei filtri. Non è richiesta alcuna applicazione, alcuno studio. Scatti e poi combini i filtri alla ricerca del miglior risultato.

Ce ne sarebbe abbastanza per decretare il flop. Purtroppo ce di più. Infatti non puoi importare foto dall’esterno, il che significa che se usi sempre un certo avatar su Oggl non puoi farlo. Ti devi scattare una foto e usare quella. Peggio, non puoi importare le foto che hai scattato con Hipstamatic. Temo che sia una scelta e non si tratti di una feature che verrà inserita successivamente. Anche se spero in un aggiornamento di Hipstamatic che consenta di farlo e allora sono pronto a rivedere il mio giudizio su Oggl.

Tutto questo sembra stravolgere il connetto di community. In Oggl non ci sono le migliori foto scattate con Hipstamac, ma belle copie delle foto che si trovano quotidianamente su Instagram. Non è la community degli amanti di Hipstamatic, ma un clone di Instagram.

Dal punto di vista economico potrebbe anche essere un successo, perché Oggl premette di esportare le proprie foto su qualunque social e dunque pure su Instagram. In termini di amore invece è un brutto colpo per tutte quelle persone che come me hanno collezionato tutte le lenti, pellicole e flash di Hipstamatic e le usano costantemente per aggiungere emozioni alle proprie foto.

Last but not least. Per us are Oggl con tutte le pellicole occorre pagare un abbonamento mensile (2.99 dollari) o annuale (9.99 dollari), ma chi ha già acquistato pellicole e lenti le potrà presto importare. Sarei pronto a pagare per un network di hipstamatici, ma non certo per un clone di Instagram.