La crisi è finita? non sembra proprio anzi la situazione in tutto il pianeta sta peggiorando e chi ne risente di più sono i poveri lavoratori di tutto il mondo, purtroppo le cattive notizie sono all’ordine del giorno, anche colossi industriali come l’Hp sono costrette ha tagliare posti di lavoro.

Hewlett Packard purtroppo dopo aver deciso un piano di ristrutturazione è pronta ad effettuare un taglio del personale di circa 30mila unità.
Hewlett Packard con questo taglio vedrà una diminuzione della sua forza lavoro di circa il 10%, la crisi che coinvolge l’HP è dovuta alle cattive scelte aziendali e al drastico calo della domanda di perconal computer.

Secondo il CEO Meg Whitman si tratterebbe di una della maggiori operazioni di riduzione del personale mai eseguite dal gruppo, dopo la riduzione del personale il piano strategico di Hewlett Packard sarebbe quello di investire su quei mercati in grado di dare il miglior ritorno economico all’azienda e cioè il mercato dei mobile e Tablet sempre in crescita.