Una divisione della Johnson & Johnson ha sviluppato l’applicazione HEALTHYDAY che è in grado di segnalare agli utenti più “ipocondriaci” quando l’influenza si sta avvicinando alla loro zona o tutti i pollini presenti nell’aria che potrebbero causare una reazione allergica. Per monitorare il grado di diffusione dei virus influenzali o per allertare gli utenti dell’aumento dei pollini nell’aria, l’applicazione utilizza e sincronizza una serie di dati provenienti da molte fonti affidabili come dati medici, le ricerche di Google, i dati degli stessi utenti e molto altro.

Gli utenti, infatti, possono segnalare all’interno dell’applicazione patologie e sintomi. Tutti coloro che utilizzano l’app HEALTHYDAY potranno così scoprire se nella propria zona sono in corso infezioni da influenza o pesanti impollinazioni che possono causare disturbi allergici.

Per esempio, in questo periodo, nella città di San Francisco, l’app mostra un rischio elevato di allergie e raffreddori ma basso per le influenze. HEALTHYDAY non vuole rimanere, però, solo una piccola app perché il team di sviluppo ha in serbo interessanti piani di sviluppo sopratutto quando la base degli utenti crescerà notevolmente. L’app punterebbe a fornire, infatti, molte altre informazioni su malattie e disturbi. Ma per fare questo, serve appunto una base di utenti molto più grande.

HEALTHYDAY è disponibile al download gratuito attraverso l’App Store della mela morsicata al momento, però, limitatamente per i soli utenti americani.