Chi usa Twitter sa che spesso diventa uno strumento per tenersi informati seguendo gli aggiornamenti delle varie agenzia stampa, giornali o personaggi famosi che sono punto di riferimento per moltissimi aspetti. E quali sono le tendenze lo si capisce subito anche se il bilancio arriva a posteriori. 

Mentre si usa Twitter, in base ai retweet di alcuni argomenti e in base ai commenti inseriti dai nostri follower e following, si può avere subito la sensazione sul “discorso emergente”. Ma soltanto alla fine della settimana si può capire cosa ha fatto veramente tendenza.

Proviamo ad analizzare brevemente gli hashtag più colpiti della scorsa settimana. Innanzitutto dobbiamo citare #draquila che è il film della Guzzanti ma che è stato mandato in televisione su La7 proprio per ricordare i tre anni dal terremoto.

A #draquila si è poi aggiunto #occupylaquila che ha cercato di riunire quante più persone possibile per le proteste in piazza Duomo nel capoluogo abruzzese.

Diventa un hashtag molto seguito anche #Bosusco con riferimento alla liberazione del nostro connazionale. Una tendenza curiosa – indecifrabile ai più – è #cambia che fa riferimento al Convegno Italia Digital Agenda Annual Forum organizzato da Confindustria a Roma.

Non sono mancati poi una serie di hashtag legati allo scandalo che ha colpito la Lega. I più gettonati: #TrotaNewJob, #Bossi, #lega e #bergamo.