Dovendo scegliere la categoria per questo posto ho optato per hardware. Infatti qui riprendo alcuni trucchi per risolvere comuni problemi del nostro corpo e aiutare il nostro organismo a funzionare meglio. In maniera più semplice, ecco come hackerare il proprio corpo. E no, qui non si parla di droghe.

O non proprio. Per aumentare le capacità di problem solving del vostro cervello infatti la cosa migliore è mandare giù un paio di birre, come racconta Gizmodo. Questo aiuta infatti a lasciarsi andare e ad associare idee distanti, portando a soluzioni maggiormente creative che, da sobri, non verrebbero mai in mente.

Bere troppa birra però potrebbe causarvi la necessità di andare in bagno. Se vi scappa atrocemente, ma non c’è in giro una toilette, fantasticate. Impegnare il cervello (meglio se con qualche fantasia piccante) vi aiuterà ad affrontare la situazione.

Se avete bevuto così tanto che vi gira la testa, il motivo è che l’alcool dà appunto alla testa :) . Una cosa tipo che la composizione del sangue viene diluita nella parte dell’orecchio che aiuta a stabilire l’equilibrio. Non saprei spiegarlo meglio. Mettete le mani su qualcosa di fermo tipo un tavolo, questo vi aiuterà a ritrovare l’equilibrio fornendo al vostro cervello un secondo punto di riferimento.

Se invece avete solo mangiato pesante e bevuto troppo, non andate a dormire subito, ma aspettate almeno un paio di ore e coricatevi sul lato sinistro. Se i vostri problemi di digestione sono frequenti, date un’occhiata a questo vecchio, ma sempre utile post di Sharon Gillson.

Andiamo sul pratico. Vi prude la gola? Infilate le dite nelle orecchie e grattatevi. La stimolazione dei nervi provocherà uno spasmo che farà passare il prurito. Garantisce Scott Schaffer, presidente di un istituto specializzato di Gibbsboro.

Sentito un suono, ma non riuscite a percepire da dove viene? Ponete nella sua direzione l’orecchio sinistro, più adatto a captare i suoni. Viceversa, se state parlando al telefono con qualcuno e fate fatica a capire cosa dice, mettere il telefono all’orecchio destro che percepisce meglio la successione rapida di vocaboli. Se non ci credete leggete lo studio dei ricercatore di UCLA a proposito.

Siete nervosi? Vi trovate nel panico? Inspirate per sette secondi, trattenete il respiro per tre secondi e poi soffiate per sette secondi sui pollici. Raffreddando questi dovreste ridurre le pulsazioni e di conseguenza il battito cardiaco. I profondi respiri che dovrete fare per compiere l’operazione avranno lo stesso effetto.

In vista di una riunione importante, preparatevi così: sedetevi e appoggiate la schiena, guardate in alto e sorridete. Rilassatevi mantenendo la posizione per qualche minuto. Questo dovrebbe aumentare il testosterone e diminuire il cortisolo, l’ormone responsabile dello stress. Sarete quindi più attenti e preparati. Garantisce il TED di Amy Cuddy.

Questi e altri hack potete trovarli in una discussone molto interessante su Quora, mentre Life Hacker ci insegna come usare la musica per ritrovare la memoria, implementare il sistema immunitario, migliorare le prestazioni e diminuire stress e fatica aumentando la produttività.

Se invece siete interessati a mettere le mani sul ciclo del vostro sonno per dormire meglio, leggetivi il post di Marco Usai su quanto bisogna dormire per essere produttivi.

Credit per la foto: Debconf.