Ferragosto difficile per alcuni dei siti web più visitati d’Italia. Nella tarda mattinata di oggi, 15 agosto, i portali di Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera sono stati vittime di un attacco hacker che ha reso gli stessi irraggiungibili per diverse ore. Al posto della homepage classica, sui due siti è stata inserita dagli hacker una schermata con sfondo nero, l’immagine di un cartone animato e una scritta rossa dove si legge la rivendicazione dello stesso attacco. Dietro il sabotaggio a Gazzetta e Corriere.it ci sarebbe il gruppo albanese di cracker AMAR^SHG, come riportato anche dal Fatto Quotidiano. Di seguito la traduzione del messaggio integrale inserito nella homepage del sito di Gazzetta dello Sport.

“Se il mondo potesse essere perfetto… In questa società controllata dagli Americani… Noi non siamo liberi! Lo stile di vita è imposto, per esempio: nasciamo, siamo forzati ad andare a scuola, ci sposiamo, abbiamo dei figli, troviamo un lavoro, ripetiamo le stesse azioni tutti i giorni. È ridicolo e patetico! Perché? Perché ci viene detto, vi farò ridere, ci viene detto questo: ‘noi siamo liberi’. Siamo liberi di decidere il nostro futuro, andiamo a scuola per preparare noi stessi… È la cosa più ridicola che abbia mai sentito, perché il futuro non è deciso da te, ma dal tuo più grande nemico chiamato società.”

In seguito è presente il rimando alla canzone Wonderful Life in una cover di Katie Melua. Molto simile a quello di Gazzetta.it il testo inserito nel sito web del Corriere della Sera. Pare che entrambi i siti abbiamo smesso di funzionare intorno alle 11 di oggi, 15 agosto, per poi tornare alla normalità dopo alcune ore di disagio nel primo pomeriggio, dopo il lavoro dei tecnici dei portali, appartenenti allo stesso gruppo editoriale. Postato anche un messaggio su Twitter da entrambi i siti dove si annuncia l’attacco hacker. Fortunatamente ora tutto sembra essere rientrato. Ecco infine lo screenshot del post di Gazzetta su Twitter.