Se avete seguito le nostre istruzioni per l’istallazione di WordPress, adesso avete davanti a voi un blog grezzo e dovete procedere alla personalizzazione del prodotto.Effettuato l’accesso come amministratori vi troverete davanti alla dashboard del sito dove sono riassunte le attività più frequenti che i blogger effettuano.

Andate nella sezione Settings del  menu di sinistra e vedete che nelle impostazioni generali potete inserire il titolo e il sottotitolo del Blog che saranno visibili poi da tutti gli utenti. Indicate anche un’e-mail valida per ottenere le informazioni e scegliete url del sito, formato della data, possibilità di registrazione, e via dicendo.

Nella parte “writing” potete scegliere la dimensione dei box che contengono i post, poi definire la categoria assegnata ai vostri post di default, il formato del post e dell’elenco di link. Potete poi customizzare tutto ciò che riguarda la “scrittura”.

Nella parte “reading” invece trovate il numero di post per pagina, il numero di feeds da mostrare e decidete se nelle liste preferite visualizzare gli estratti o il testo completo dell’articolo. C’è poi la sezione “discussion” per definire le particolarità dei commenti.

Gestite tutti i dettagli e sappiate che in “settings” appariranno molti tasti quante sono le estensioni, lato amministratore, che decidere di usare per migliorare back end e front end del vostro sito.