Nella versione PlayStation 4, Xbox One e PC di Grand Theft Auto 5 – in uscita il 18 novembre e il 27 gennaio su PC – sarà possibile giocare con visuale in prima persona. A rivelarlo sono alcuni filmati mostrati dal producer Rockstar Games.

Si potrà giocare come se fosse uno sparatutto in prima persona open-world, e la modalità sarà anche personalizzabile, in modo da poter giocare con prospettiva in prima persona mentre si cammina o si guida, ma non quando si sfrutta una copertura durante una sparatoria. La nuova visuale darà maggio risalto alla migliorata componente grafica di Grand Theft Auto 5, migliorata per la versione next-gen: maggior numero di abitanti che gironzolano per la città, incrementata densità del traffico, una maggior ampiezza della linea visiva e effetti atmosferici più complessi. I giocatori PC dotati di macchina di fascia alta potranno ottenere il miglio livello estetico, arrivando ad utilizzare la risoluzione 4K mentre quella massima delle console è di 1080p.

Ma non è solo l’aspetto grafico a migliorare: Rockstar ha inserito una serie di migliorie per rendere Los Santos ancora più pulsante, credibile e divertente. Lo svilupattore ha infatti fatto sapere che ci saranno 20 nuove specie di fauna selvatica, 150 nuove canzoni, un sistema di simulazione delle chiacchiere dei passanti maggiormente vario e 32 nuovi veicoli.

È passato più di un anno dal rilascio di Grand Theft Auto 5 per Xbox 360 e PlayStation 3, ma sicuramente Rockstar Games, dopo questa strategica attesa, otterrà un nuovo importante successo. Un ruolo importante nel trionfo commerciale del free roaming in edizione next-gen, inoltre, potrebbe essere svolto dalle micro-transazioni all’interno di Grand Thef Auto Online, una caratteristica a cui soprattutto i giocatori PC sono particolarmente attenti.