Arriva oggi sugli scaffali dei negozi la versione Xbox One e PlayStation 4 di Grand Theft Auto 5, il free roaming sviluppato e pubblicato da Rockstar Games già rilasciato per Xbox 360 e PlayStation 3 il 17 settembre 2013. A differenza di quanto hanno pensato i più scettici al momento dell’annuncio, GTA 5 next-gen non è un semplice remake con grafica superiore ma un prodotto capace di offrire un’esperienza di gioco diversa grazie all’introduzione della visuale in prima persona.

In GTA 5 si potrà infatti giocare come se fosse uno sparatutto in prima persona ma inserito all’interno di un mondo aperto e esplorabile. Una volta selezionata, la modalità first person non è sempre attiva ma quando, ad esempio, si sfrutta una copertura durante le sparatorie la visuale torna in terza persona permettendo al giocatore una miglior angolatura visiva di ciò che sta accadendo attorno a lui.

Oltre alla visuale in prima persona ci sono ovviamente una serie di migliorie relative alla componente grafica: maggior numero di abitanti lungo le vie di Los Santos, un traffico sensibilmente incrementato, e una maggior profondità della linea dell’orizzonte e effetti atmosferici più elaborati. Oltre alla qualità, migliora anche la quantità: in GTA 5 per Xbox One e PS4 ci saranno infatti 20 nuove specie di fauna selvatica, 150 nuove canzoni, un sistema di simulazione delle chiacchiere dei passanti più vario e 32 nuovi veicoli.

I giocatori PC, che per avere la versione PC di GTA 5 dovranno attendere fino al 27 gennaio 2015, potranno giocare alla risoluzione 4K se dotati di una macchina da gioco di fascia alta. Su console la risoluzione è invee di 1080p.