Può capitare che per masterizzare dei CD o DVD, oppure durante l’invio dei documenti multimediali attraverso la posta elettronica, s’incorra in una serie di problemi legati alle dimensioni dei file. In questi casi può essere utile o la registrazione ad un gestore di archivi virtuali come Dropbox, oppure un software come File Splitter che divide i grandi file in file di dimensioni più piccole. Iscrivendosi a Dropbox avete a disposizione una serie di Giga per l’archiviazione dei vostri contenuti multimediali.

Poi dovete soltanto comunicare al destinatario la url di Dropbox per scaricare il contenuto. Uno dei lati negativi di questo sistema è nell’accettazione delle regole di copyright che dipendono dallo Stato di localizzazione dei server.

Con File Splitter, un software gratuito per Windows, in lingua inglese, il procedimento è più semplice. Scaricate l’eseguibile e senza istallarlo, potete iniziare ad usarlo.

Si apre una maschera di dialogo in cui dovete selezionare nella prima losanga il file di grande dimensioni da “ridimensionare”. Nella seconda losanga invece dovete indicare la cartella di destinazione in cui andranno a finire i vari pezzi del file. Poi dovete specificare la dimensione massima dei frammenti.

A quel punto con un click avviate l’applicazione e in pochi minuti avete a disposizione tanti file .part e un file .bat che avviato consente di rimettere insieme tutti i frammenti.