A maggio il Governo Renzi rilascerà un’app voucher che regalerà ai 18enni una somma pari a 500 euro da spendere in cultura: cinema, teatro, musei, concerti, e forse ancahe parchi naturali, libri, CD e DVD.

Destinatari del bonus da 500 euro sono i ragazzi che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2016, ovvero nati nel 1998. Una scelta che farà sicuramente felici i 571 mila “millenial” italiani, decisamente a loro agio con applicazioni e smartphone. Il bonus di quest’anno non sarà l’unici, fa sapere Renzi, ma si tratta di una formula di “incentivo culturale” che verrà proposta anche i prossimi anni. Quanto costerà? Il piccolo regalo ai 18enni italiani costerà al Governo circa 290 milioni di euro.

“Il decreto è pronto: ci sarà un marketplace online con un’app. Sarà possibile registrarsi, fare voucher e spendere il bonus in spettacoli dal vivo. Ma non è possibile che la gente compri qualsiasi cosa: si potranno comprare solo spettacoli dal vivo”, ha spiegato sottosegretario alla presidenza, Tommaso Nannicini durante il #Matteorisponde (diretta streaming del premier Matteo Renzi dove risponde ai cittadini su Facebook e Twitter).

Una volta iscritti sulla piattaforma e installata l’app, i ragazzi potranno generare dei buoni (voucher) – da stampare o da mostrare alla cassa direttamente dallo smartphone – in base all’acquisto che intendono fare. Il credito di 500 euro andrà quindi ad esaurirsi mano a mano che si effettueranno acquisti culturali. Proprio su quest’ultimo aspetto – come si evince dalle parole di Nannicini, che ha dichiarato “si potranno comprare solo spettacoli dal vivo”- non è ancora chiaro se i contenuti riguarderanno anche prodotti come CD, DVD o libri o, appunto, solamente eventi dal vivo.