GoPro ha annunciato ufficialmente la sua prima action cam in grado di riprendere video a 360 gradi: GoPro Fusion. Dopo un lungo sviluppo, la società ha presentato questo modello che punta all’obiettivo di rendere finalmente possibile registrare video a 360 gradi di qualità. La nuova GoPro Fusion, permette di registrare filmati a 360 gradi con risoluzione 5.2K a 30 fotogrammi al secondo o 3K a 60 fotogrammi al secondo. Possibile, comunque, anche il solo scatto di immagini classiche che saranno salvate alla risoluzione massima di 18MP.

Per garantire ottime riprese, questa particolare action cam, è dotata anche di stabilizzatore elettronico e di microfoni che permettono di catturare l’audio a 360 gradi. Proprio come le altre ultime action cam della società, anche GoPro Fusion è impermeabile sino a 5 metri di profondità e può essere controllata attraverso comandi vocali.

Presente la connettività WiFi che consente la gestione remota del dispositivo attraverso l’app per lo smartphone. Non mancano nemmeno Bluetooth, GPS, accelerometro, giroscopio e bussola. Tra le chicche software “OverCapture” che permette di trasformare in video tradizionali filmati a 360 gradi.

Presenti anche le modalità di ripresa Time Lapse Video + Photo, Night Lapse e Burst. Nella confezione sarà presente anche il Fusion Grip Mount Fusion.

Un prodotto, dunque, innovativo che potrebbe alzare l’asticella del settore delle action cam.

GoPro Fusion sarà in vendita da novembre a 749,99 euro.