Un articolo pubblicato sul Telegraph riporta un’intervista ad un dirigente di Google che dice che il servizio Plus non è un social network.In risposta ad una domanda del giornalista del quotidiano inglese, il senior executive di Google sostiene che “Google +, per noi, non è un social network”.

Google Plus, invece è considerata piuttosto una piattaforma per introdurre elementi sociali, meglio “social” all’interno dei servizi che Google offre ai suoi utenti. L’esempio è fatto sull’integrazione di Google Plus dentro Youtube e sulla funzione Direct Connect per le connessioni business dei risultati di ricerca.

Nelle intenzioni quindi non c’è quella di “mettere insieme delle persone e chiamare questo insieme social network”. Arora ha parlato anche al Media Forum di Monaco rispondendo alle questione relative alla competizione con Facebook.

La risposta è molto chiara: “Sono sicuro che ci sono delle caratteristiche su Google + che possono competere con alcune caratteristiche su Facebook”.

Di fatto Google è sempre in competizione con Facebook nella creazione di un prodotto che abbia un successo “social” e che possa competere con gli altri sul terreno del tempo speso dagli utenti e dei dati condivisi su Internet.

Sarà interessante osservare lo sviluppo delle pagine business di Google Plus.