Yahoo! È un bocconcino davvero ghiotto, tanto che più di un’azienda ha cercato di acquistare l’impresa. Tra i candidati per l’acquisto, il Wall Street Journal quota anche Google.Google stando al maggiore quotidiano economico americano, è intenzionata ad acquistare Yahoo, il suo diretto concorrente. L’affare però non è detto che sia concluso a breve. In primo luogo perché ci sono altri candidati e poi perché c’è anche una questione di concorrenza leale da risolvere.

Il primo tentativo d’acquisto di Yahoo l’aveva messo in atto Microsoft che nel 2008 è arrivato a lanciare un’offerta pubblica d’acquisto del valore di 44,6 miliardi di dollari. Il Consiglio d’Amministrazione di Yahoo!, all’epoca, rifiutò l’offerta.

Non basta, anche Alibaba, che in Cina si occupa di e-commerce, potrebbe provare l’acquisto di Yahoo! Alibaba, per il 40% appartiene al famoso motore di ricerca ma nel caso in cui il colosso cinese si aggiudicasse “l’asta”, allora si arriverebbe ad un accordo.

Da rimarcare però che poche settimane fa, nonostante queste indiscrezioni, il cofondatore di Yahoo!, Jerry Yang ha ribadito che l’azienda non è in vendita. Ecco quindi che si potrebbe vedere all’orizzonte un’alleanza con il colosso americano Aol.