Google ha annunciato il rilascio di Google Tone, una nuova estensione per il browser Chrome che permette di scambiare link, tra dispositivi diversi, senza aver bisogno di alcuna connettività internet. Google Tone permette di trasformare un link in una sequenza audio che, poi, viene condivisa tramite riproduzione.

Si chiama Google Tone ed è l’ultima innovativa estensione dell’azienda di Mountain View. Quest’ultima permette di trasformare un link in una sequenza di suoni, in toni DTMF. Una volta ricevuto l’audio è possibile decodificarlo da uno o più browser browser. Funzionalità estremamente utile e che permetterà di condividere con più persone un singolo link, soprattutto durante eventi o conferenze.

Per quanto riguarda la trasmissione audio, Google Tone richiede un contesto in cui i rumori di fondo non troppo elevati al punto tale da compromettere la trasmissione. Allo stesso tempo, l’installazione di Google Tone è completamente gratuita e può essere fatta con un semplice click, mentre per il suo funzionamento sono richiesti un microfono attivo e uno speaker audio.

Ovviamente, se da un lato Google Tone risulta un’ottima idea, dall’altro troviamo problematiche riguardanti la privacy. Infatti, divulgare l’url è possibile solamente un audio che viene riprodotto e che può essere riconosciuto da parte di tutti coloro che possiedono l’estensione. Di fatto, non vi sono filtri relativi alla privacy e blocchi che vengono imposti, tramite un codice personale, di “decriptare” il file audio.

Google, come altre volte, ha realizzato un’estensione veramente innovativa che, in qualche modo, mostra anche il futuro. Infatti, dopo i classici QR Code, la trasmissione di link potrebbe avvenire sempre più spesso tramite audio, visto l’hardware integrato all’interno degli oderni smartphone e tablet.