In pochissimi sanno che fra i widget di Google è presente Sound Search, una funzione simile a Shazam – il software di identificazione musicale per antonomasia – e che quindi è in grado di riconoscere una canzone semplicemente scansionandola con il microfono dello smartphone, offrendo poi tutte le informazioni relative alla traccia riconosciuta.

Si tratta però di una funzione poco conosciuta perché Google non ci ha mai puntato molto tanto è vero che, fino ad oggi, non è mai stata sviluppata un’applicazione ad hoc.A partire da oggi, però, sembra che il colosso di Mountain View abbia cambiato idea. Gli utenti iscritti a Play Music Unlimited hanno infatti trovato all’interno dell’app di Google Play Music la funzione Sound Search.

È probabile che la funzione arrivi prossimamente anche per gli utenti free. Sound Search è attivabile schiacciando sul tasto “Cerca”, posizionato in alto a destra nella UI dell’applicazione musicale di Google. Una volta attivato, gli utenti premium si vedranno comparire la dicitura “Identifica il brano che stai ascoltando”. Riconosciuto il brano, sarà possibile ascoltarlo direttamente sull’app di Google Play (se iscritti a Play Music Unlimited).

Aver spostato Sound Search all’iterno dell’app musicale ammiraglia dell’ecosistema Google gli darà sicuramente un bello slancio e una maggior visibilità. Va però considerato che, ormai, Shazam è entrato talmente di prepotenza nella quotidianità e nelle abitudini delle persone che difficilmente queste passeranno ad un software differente, almeno finché quest’ultimo non proponga qualcosa di differente.