Buone notizie per la gestione delle attività commerciali su Google: negli Stati Uniti è disponibile la app gratuita di Android che consente di monitorare e aggiornare l’identità online degli esercizi — attraverso Places for Business. Purtroppo, l’applicazione non è ancora installabile in Italia… ma ho deciso di trattare comunque l’argomento, perché introduce all’imminente restyling del servizio. Finora, infatti, l’integrazione di Places for Business con Google+ non è stata completata e pubblicare gli aggiornamenti è complicato.

Se avete censito un negozio o un’altra attività commerciale su Places for Business, la nuova app per Android – giusto quando sarà accessibile dal nostro Paese, ovviamente – permette d’inserire degli aggiornamenti di stato sulla pagina generata automaticamente su Google+, rispondere alle recensioni dei clienti e consultare alcune tra le statistiche di Analytics. Non è obbligatorio inserire il codice dedicato al monitoraggio delle visite e delle query al motore di ricerca, se avete già confermato l’identità su Places for Business.

Oggi, lo strumento è in una fase di transizione: gli status update temporanei – che dovrebbero comparire per trenta giorni su Google – non sono più visualizzabili dal motore di ricerca, ma tuttora non appaiono su Google+. Quando la app sarà distribuita in tutto il mondo, i problemi saranno risolti e potrete ricominciare a sfruttare Places for Business al 100%: i Webmaster Tools sono in aggiornamento e, nel mentre, consiglio di sostituire le mappe integrate sui siti da Google Maps. Spero che l’applicazione non tardi ad arrivare!