Google Pixel C, il primo tablet dell’azienda di Mountain View, sta per arrivare. La conferma arriva da Hiroshi Lockheimer, il tramite tramite un tweet ha comunicato il superamento dei test TSA. Pixel C è il tanto atteso tablet dotato di tastiera e del nuovo sistema operativo Android 6.0 Marshmallow.

Alla fine di settembre, Google ha presentato i nuovi smartphone Nexus 5X e Nexus 6P, ma anche Pixel C, un tablet progettato e realizzato da Google, dotato di tastiera staccabile. Questo dispositivo rappresenta una risposta all’iPad Pro di Apple e al Surface Pro 4 di Microsoft.

A distanza di oltre due mesi dalla presentazione, Google non ha ancora fatto debuttare ufficialmente Pixel C, bensì se ne sono perse le tracce. Nel frattempo, i due smartphone Nexus hanno raggiunto gli scaffali, mentre Pixel C è sembrato che fosse stato cancellato.

Il noto YouTuber Marques Brownlee se lo è chiesto tramite un tweet, ma la pronta risposta di Hiroshi Lockheimer, ingegnere di Google per Android e Chrome OS, ha permesso di comprendere il fatto che Pixel C sia un progetto esistente, seppur ancora in fase di test.

Nel tweet di Hiroshi Lockheimer non è stata resa nota la data ufficiale di debutto sugli scaffali, ma secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe giungere ad inizio 2016.

https://twitter.com/lockheimer/status/671163328249487361

Ricordiamo, infine, che sul fronte delle specifiche tecniche, Pixel C offre un display da 10,2 pollici dotato di risoluzione pari a 2560×1880 pixel, processore octa core NVIDIA Tegra X1 a 64-bit, scheda grafica Maxwell, 3 GB di RAM, memoria storage da 32 o 64 GB, altoparlanti stereo, modulo WiFi e GPS. Per quanto riguarda i prezzi, la versione da 32GB verrà messa in vendita a 499 dollari, mentre il modello da 64GB avrà un prezzo di 599 dollari. La tastiera fisica, invece, sarà acquistabile separatamente al prezzo di 149 dollari.