Evan Blass, uno dei più noti ed affidabili leaker, aveva condiviso a fine agosto alcuni dettagli sul Pixel 2, il futuro smartphone Android di Google. Tra i dati forniti, l’interessante informazione che il dispositivo sarebbe stato dotato del processore Snapdragon 836, un’evoluzione dell’attuale ed apprezzato Snapdragon 835. Pixel 2 la cui presentazione sarebbe stata fissata da Google per il prossimo 5 ottobre.

Android Police, invece, è di diverso avviso e riporta che il processore sarà uno Snapdragon 835 avvalorando alcune informazioni fornite dalla nota community di sviluppatori XDA che ha, semplicemente, affermato, che lo Snapdragon 836 non esiste e che quindi non potrà arrivare sul Pixel 2.

Vista l’affidabilità di tutte le fonti, il processore di questo smartphone diventa un vero e proprio caso, anche perché Evan Blass, sentito nuovamente sulla vicenda, ha affermato che i piani originari non sarebbero cambiati e che per lui lo Snapdragon 836 è confermato. Quale sia la verità, probabilmente, lo si scoprirà presto, tuttavia sicuramente Google avrà scelto un processore di ultima generazione e quindi la potenza sicuramente non mancherà.

Al di la del processore, il futuro Pixel 2 dovrebbe disporre anche di 4GB di memoria RAM e sarà offerto in due varianti, una con display da 4,99 pollici ed una con schermo da 5,99 pollici.

Il 5 ottobre, probabilmente, ne sapremo molto di più.