La maggior parte degli addetti ai lavori si aspettava l’esordio del nuovo processore Qualcomm Snapdragon 836 sul top di gamma Samsung Galaxy Note 8, ma era invece difficile prevedere che il nuovo SoC sarebbe prima arrivato su Google Pixel 2, il nuovo googlefonino e poco dopo dal nuoto top di LG.

Corsi e ricorsi storici. Non è la prima volta che si assiste all’esordio di un nuovo processore della serie Snapdragon su smartphone targati Google: Snapdragon 821 è arrivato per la prima volta sul mercato con il primo Google Pixel.

Dal punto di vista prestazionale il passaggio dal SoC Snapdragon 835 e 836 non segna un grandissimo scarto. GPU e processore sono infatti rimasti invariati, mentre cambiano le frequenze di clock.

Il vero passaggio verrà fatto dallo Snapdragon 845, il processore dei top di gamma che arriveranno sugli scaffali dei negozi nel 2018.